Live 13/07/2017 - 21:00 - 23:59


GOGOL BORDELLO / Dubioza Kolektiv

DJ SO PIJANI

Parco della Certosa Corso Pastrengo 51 Collegno


GOGOL BORDELLO
DUBIOZA KOLEKTIV

GIOVEDÌ 13 LUGLIO 

Dopo anni, Eugen Heutz e soci arrivano con un nuovo album che li conferma come band alternative di prima grandezza. Una specie di circo punk che da tempo si muove tra alto, come ad esempio la collaborazione con Madonna e il basso delle strade in cui si sono formati. L’accoppiata con i Dubioza, giovani eroi dell’underground europeo trova la giusta colla nel dj set di Dj so pijani (letteralmente i dj sono ubriachi) creazione sonora del festival Slavika dedicato ai suoni dell’est di ieri, oggi e domani.

I Gogol Bordello sono un gruppo musicale che nella propria musica mescola reggae, punk, hip hop e musica tradizionale ucraina, rientrando nel genere del gipsy punk. Formatisi in un quartiere di New York nel 1993, sono conosciuti per i loro spettacoli frenetici e teatrali. Molte delle loro canzoni traggono ispirazione dalla musica tzigana. Eugene Hütz, ucraino di origine, si allontanò dalla repubblica sovietica nel 1986 e approdò a New York nel 1993. Qui conobbe Vlad Solofar, Sasha Kazatchkoff ed Eliot Fergusen, quest’ultimo aggiunse una nota rock al suono del gruppo. Successivamente si unì il violinista Sergei Riabtsev, perfetto per dare una ulteriore dose di bizzarria alla band. Il loro vero esordio musicale risale al 1999 con Voi-La Intruder” e prosegue con i successi di “Gipsy Punks: Underdog World Strike” (2005). Ricordiamo ancora, tra gli altri, “Super Taranta!” (2007), “Trans-Continental Hustel” (2010), fino ad arrivare al più recente “Pura Vida Conspirancy” del 2013, ultimo album in studio della band che è ora al lavoro sul nuovo e decimo album della carriera. Come dei veri e propri gipsy, la travolgente carovana balkan capitanata dall’eccentrico Eugene Hütz, non si stanca mai di girare portando sui palchi di tutto il mondo il suo sound inconfondibile, mix in cui reggae, folk e musica tradizionale dell’Europa orientale si fondono con il punk e il rock. Le performance dal vivo, travolgenti, irriverenti e cariche di energia, oltre che dal mix di violini elettrici, percussioni tribali e schitarrate graffianti, sono rese spettacolari dalle coreografie, dalla teatralità delle due percussioniste e dall’estrosità di Eugene Hütz.

I Dubioza Kolektiv si formano nel 2003 e uno dei fattori che ha sempre contribuito alla loro inesauribile spinta creativa è la necessità di dar voce alle problematiche sociali del loro paese, la Bosnia, e allo stesso tempo l’esigenza di portare fuori dai confini nazionali le tradizioni balcaniche, spogliate da tutti quegli stereotipi che i media esteri hanno coltivato. I Dubioza Kolektiv non sono la solita band da balkan music, piuttosto li si può paragonare a un’esplosiva miscela di balkan e attitudine punk con influenze indo-pakistane e accenni all’elettronica. In ogni caso il risultato finale è assolutamente vincente e i numeri parlano chiaro: il singolo “Free Mp3 (The Pirate Bay Song)”, tratto dall’ultimo album “Happy machine”, ha raggiunto, in poche settimane, più di 3 milioni e mezzo di visualizzazioni su Youtube diventando una vera e propria hit. Happy Machine, uscito il 5 febbraio 2016, è il settimo album della band e vede la partecipazione dell’icona no global Manu Chao, che presta la voce nel brano “Red Carpet” e di Roy Paci, che compare nel brano di chiusura dell’album, una rivisitazione molto particolare di “24.000 baci” di Adriano Celentano.

 

SUONI DELLA MEZZANOTTE 

DJ SO PIJANI

DISKO SLAVIKA

Disko Slavika è una serata torinese dedicata ai ritmi balcanici, alle musiche gitane, al punk-rock jugoslavo e a tutte le correnti musicali che soffiano da oltre Cortina. Disko Slavika è nostalgia e futurismo, Lenin e Bruno Tabacci, un po’ di cipolla e un sorso di vodka. Disko Slavika nasce nel segno di Slavika, festival delle culture slave, organizzato ogni anno dal 2015 dall’associazione culturale Polski Kot (via Massena 19, Torino), punto di riferimento per tutti coloro che hanno lasciato un pezzo di cuore nell’Europa dell’Est. Un live incredibile con  Matteo Barbiero e Davide Agazzi.

Altri canali di vendita

Orari della Serata:

APERTURA BIGLIETTERIA18:00
APERTURA PORTE19:00
DUBIOZA KOLEKTIV20:45
GOGOL BORDELLO22:15
DJ SO PIJANI / DISKO SLAVIKA23:59