Live 16/07/2017 - 21:00 - 23:59


THE ZEN CIRCUS / FAST ANIMALS AND SLOW KIDS

LITIO

Parco della Certosa Corso Pastrengo 51 Collegno


THE ZEN CIRCUS FAST ANIMALS AND SLOW KIDS
DOMENICA 16 LUGLIO

Zen e Fask, pur essendo impegnati in distinti tour in questa estate, vengono programmati in diversi festival, e Flowers tra questi, nella stessa serata. Non solo perché Appino, il frontman di Zen Circus ha prodotto il secondo album dei Fask. C’è un legame non esplicito che è quello della provincia: pisani gli Zen e perugini i Fask. La provincia diventa allora un posto altro, che non chiude e non isola, anzi. Tiene insieme i vecchietti del bar e i suoni underground newyorchesi. Meno pose, meno paranoie e grande musica. E a questo inno alla provincia contribuiscono anche gli outsider Litio, provenienti dal cuneese e prodotti da Gigi Giancursi, fu Perturbazione.

The Zen Circus sono un gruppo Rock composto da Andrea Appino, Karim Qqru e Massimiliano Schiavelli, fondato nel 1994 a Pisa. Debuttano con il nome di The Zen nel 1998 con l’album autoprodotto “About Thieves, Farmers, Tramps and Policemen”. L’autoproduzione del primo album sfocerà nella creazione dell’etichetta Iceforeveryone Records. Nel 2001 esce il primo album, intitolato “Visited by the Ghost of Blind Willie Lemon Juice Namington IV”. Nel 2004 pubblicano “Doctor Seduction” (Le Parc Music/Self). L’album contiene anche la ballata “Sweet Me” in collaborazione con i Perturbazione. Nel 2005 pubblicano “Vita e Opinioni di Nello Scarpellini, Gentiluomo” registrato completamente in analogico, dove sono presenti per la prima volta alcune tracce cantate in italiano. Gli Zen Circus partono per il “Nello Scarpellini Tour 05/06”, durante il quale aprono il palco agli americani Violent Femmes il cui bassista, Brian Ritchie, decide di collaborare con gli Zen e di produrre il loro successivo albumi “Villa Inferno”, album che vede anche la partecipazione di Kim (Pixies), Jerry Harrison (Talking Heads), e Giorgio Canali (CSI, Rossofuoco). Nel 2009 pubblicano “Andate tutti affanculo” primo disco cantato completamente in italiano, album cui partecipa anche Nada nella canzone “Vuoti a perdere”. Nel 2011 esce l’album “Nati per subire” registrato con la collaborazione di Enrico Gabrielli, Giorgio Canali, i Ministri, Alessandro Fiori e Il Pan del Diavolo. Nel 2012 pubblicano “Metal Arcade Vol. 1” il primo di quattro EP punk. Nel 2014 viene pubblicato l’album Canzoni contro la Natura. Nel 2016 esce “La terza guerra mondiale” (La Tempesta Dischi).

Fast Animals and Slow Kids (FASK), sono un gruppo alternative rock fondato a Perugia nel 2008 da Aimone Romizi, Alessandro Guercini, Alessio Mingoli e Jacopo Gigliotti. Nel 2009 registrano l’EP “Questo è un cioccolatino”. Nel 2011 pubblicano “Cavalli”, prodotto da Andrea Appino. Nel 2012 pubblicano Hýbris. Nell’aprile 2014 partecipano alla decima edizione del MI AMI, anno in cui partecipano anche allo Sherwood Festival di Padova e pubblicano il disco Alaska. Nel dicembre 2016 pubblicano il singolo “Annabelle” che anticipa il disco “Forse non è la felicità” del 2017.

SUONI DELLA MEZZANOTTE
LITIO

La band Litio nasce fra i banchi del liceo, si evolve negli anni e assume la forma attuale circa 5 anni fa. In questo lasso di tempo i Litio registrano due dischi e suonano il più possibile. Nel corso degli ultimi due anni si esibiscono nei locali del Centro e del Nord Italia, aprendo i concerti di artisti come: Maria Antonietta, Zen Circus, Perturbazione, Paletti, Chewingum, Nicolò Carnesi, Eildentroeilfuorieilbox84, Mambassa e Melt, Francesco Motta, Any Other. Nel 2016 registrano il nuovo disco, prodotto da Gigi Giancursi (ex Perturbazione), mixato da Federico Puttilli (Nadàr Solo). “Catcher” è pubblicato per Mescal a gennaio 2017.

Altri canali di vendita

Orari della Serata:

APERTURA BIGLIETTERIA18:00
APERTURA PORTE19:00
FAST ANIMALS AND SLOW KIDS21:00
THE ZEN CIRCUS22:30
LITIO per "Suoni della mezzanotte"23:59