Live 10/05/2019 - 21:00 - 23:00


The Zen Circus

+ Giovanni Truppi + Io E La Tigre

20€ Acquista

THE ZEN CIRCUS

La rock band pisana The Zen Circus è stata fondata dal frontman Andrea Appino e dall’ex componente Marcello Bruzzi nel 1994. Quest'anno reduce dalla gara al Festival di Sanremo 2019 con il brano “L’amore è una dittatura”, ha recentemente pubblicato l’album “Vivi si muore – 1999 – 2019”, la raccolta che ripercorre venti anni di storia musicale. Il 23 aprile 2019 è stato rilasciato il nuovo singolo “Canta che ti passa”. Dal nuovo brano prende il nome anche il tour che vedrà la band impegnata nel corso della prossima estate. Nel frattempo, si sono esibiti al concertone del Primo Maggio in Piazza San Giovanni a Roma. The Zen Circus, dieci album, un Ep e una raccolta all’attivo, venti anni di onorata carriera ed oltre mille concerti, ha riportato lo spirito padre del folk e del punk al moderno cantautorato con “Andate Tutti Affanculo” (2009), un album che li ha consacrati dopo anni di duro lavoro. Il disco – per Rolling Stone fra i migliori 100 album Italiani di tutti i tempi – ha contribuito a definire la nuova generazione della musica italiana degli anni zero. The Zen Circus si è costruito una credibilità condivisibile da pochissimi altri artisti nostrani grazie all’attività live più incessante, urgente e di qualità che si possa immaginare. Ha confermato e moltiplicato il proprio pubblico con “Nati Per Subire” (2011) fino a raggiungere la top ten della classifica Fimi/Gfk ed il primo posto di quella generale di iTunes con “Canzoni Contro La Natura” (2014). Nel 2016 esce “La Terza Guerra Mondiale” ed entra direttamente al 6° posto della Classifica FIMI/Gfk dei dischi più venduti in Italia, aumentando la loro già ampissima fanbase e incantando la critica, che li aveva sempre premiati. Il disco è stato presentato in un lunghissimo tour durato quasi un anno. Il 2 marzo 2018 è uscito il disco “Il fuoco in una stanza” (Woodworm Label / La Tempesta Dischi) che, nella settimana di uscita, è entrato direttamente al 7° posto nella classifica dei dischi e al 1° posto dei vinili più venduti in Italia secondo FIMI/Gfk, rimanendo per ben 10 settimane in classifica. The Zen Circus attualmente sono Andrea Appino (voce, chitarra, armonica), Massimo Schiavelli (basso), Karim Qqru (batteria, cori) e Francesco Pellegrini (chitarra, cori).

GIOVANNI TRUPPI

Classe 1981, Giovanni Truppi è un polistrumentista nato a Napoli il cui esordio nella scena cantautorale italiana risale a circa dieci anni fa. È partito ad aprile il nuovo tour che lo vedrà impegnato nella presentazione del suo ultimo album “Poesia e Civiltà”, pubblicato il 22 marzo e anticipato dal singolo “L’unica oltre l’amore”. Un disco maturo e complesso che ha incontrato l’entusiasmo della critica. 11 tracce che riprendono i temi cari all’artista partenopeo — amore, contemporaneità, passione, scoperta dell’identità, comunicazione, fragilità e contraddizioni dell’essere umano, dell’essere umani — e ne confermano le peculiarità. Tra il 2009 e il 2017 ha pubblicato quattro dischi di inediti: “C’è un me dentro di me” (CinicoDisincanto/CNI 2009), “Il mondo è come te lo metti in testa” (I Miracoli- Jabajabamusic/Audioglobe 2013), “Giovanni Truppi” (Woodworm/Audioglobe 2015) e “Solopiano” (Woodworm/Audioglobe 2017) e tra il 2013 e il 2016 è stato protagonista di un tour

di circa 300 date, con la sua band e da solo. Alla vigilia di un altro tour, durante il quale si esibisce da solo col suo pianoforte, un kimball che egli stesso ha modificato per renderlo trasportabile, Truppi registra in presa diretta le canzoni più emozionanti del proprio repertorio, proponendole in versione per piano e voce, rappresentando l’essenza della sua scrittura. Giovanni Truppi è stato candidato nel 2017 ai Nastri D’Argento per la migliore canzone originale per “Amori che non sanno stare al mondo”, brano composto per l’omonimo film di Francesca Comencini.

IO E LA TIGRE

IO e la TIGRE è un duo indie pop con venature punk formato dalla cantante e chitarrista Aurora Ricci (Io) e dalla batterista Barbara Suzzi (La Tigre). Ad ottobre 2018 pubblicano il secondo lavoro discografico, “Grrr Power” (Garrincha Dischi) prodotto da Andrea Comandini, un disco che vuole e si fa manifesto: il “Grrr Power” è la forza di affrontare le sfide della vita accettando la propria parte più fragile e vulnerabile. Una forza che affonda le radici nel confronto e nel sostegno reciproco e non nell'individualismo. Quest’estate continuerà il tour che ha visto il duo impegnato nelle maggiori città italiane con uno show completamente nuovo rispetto al passato. Caratterizzate da sempre da un’anima punk, nel 2014, IO e la TIGRE autoproducono il loro primo EP omonimo (Bomba Dischi). Nel 2015 entrano in studio e pubblicano il loro primo album “10 e 9” (Garrincha Dischi), ricevendo anche la candidatura alla Targa Tenco del 2016 tra le migliori opere prime. Nello stesso anno pubblicano un nuovo EP intitolato “Per sempre” (Garrincha Dischi) e arrangiano e suonano una loro versione di “Ho sempre me” di Cristina Donà che verrà inserita nell’album “Tregua 1997-2017 Stelle Buone”. Durante i tour, IO e la TIGRE hanno condiviso il palco con alcuni artisti come The Coathangers, Motta, Ex-Otago, Giovanni Truppi, i Ministri, Messer Chups, Nada, Sick Tamburo, Cristiano Godano, il Pan del Diavolo e Punkreas.